20 marzo 2014

IT - 1986

Titolo originale: It

Prima edizione Usa: Viking 1986

Prima edizione italiana: Sperling&Kupfer 1987

Traduzione italiana: Tullio Dobner


TRAMA  In una ridente cittadina americana, un gruppo di ragazzini, esplorando per gioco le fogne, risveglia da un sonno millenario una creatura mostruosa: It. Quando, molti anni dopo, It ricompare a chiedere il suo tributo di sangue, gli stessi ragazzini, diventati adulti, abbandonano tutto per tornare a combatterla. E l'incubo ricomincia...








CURIOSITA'

- doveva intitolarsi 'Derry' (il nome della città immaginaria in cui è ambientato)
- Derry compare per la prima volta in The Bird and the Album (1981), poi incorporato in It
- compare il cuoco di colore di Shining: Dick Halloran, che ha salvato il padre di Mike Hanlon dall'incendio al Punto Nero
- tutti e sette i protagonisti hanno caratteristiche fisiche o attributi che ne fanno degli esclusi, degli emarginati
  Bill è balbuziente; Ben è grasso; Beverly è povera; Richie è occhialuto; Eddie ha l'asma; Stan è ebreo; Mike è nero
- un personaggio minore si chiama Koontz, come lo scrittore americano di thriller rivale negli Usa di King
- si fa riferimento a un certo serial killer di Castle Rock de La Zona Morta


Opinioni personali  Senz'altro uno dei più belli, se non il più amato. King ha creato nell'immaginario collettivo una figura unica, che rappresenta il Male in tutte le sue forme, come concetto universale. Il clown assassino di King è diventato nel tempo l'immagine simbolo di tutta la produzione kinghiana. Ma il grande successo di questo opus magnum è senz'altro dovuto alla bellissima storia di amicizia fraterna che racconta. Si percepisce la presenza concreta di quella che definirei Magia Bianca, una forza devastante in grado di superare tutto. Un Amore universale. Ecco, credo che 'It' non sia un romanzo horror, ma una splendida storia d'amore.  
VOTO: 10

Nessun commento:

Posta un commento