12 marzo 2014

LE NOTTI DI SALEM - 1975

Titolo originale: Salem's Lot

Prima edizione Usa: Doubleday 1975

Prima edizione italiana: Sonzogno 1979

Traduzione italiana: Carlo Brera


TRAMA  A Marsten House, la dimora maledetta di 'Salem's Lot, una tranquilla cittadina americana, continuano ad accadere fatti strani, in particolare da quando due uomini misteriosi si sono stabiliti in quella casa, da anni abbandonata. Lo scrittore Ben Mears, tornato a 'Salem's Lot per cancellare incubi infantili, dovrà affrontare altri orrori, di quelli che fanno gelare il sangue nelle vene.







CURIOSITA' 
- doveva intitolarsi Second Coming, poi modificato in 'Jerusalem's Lot, quindi abbreviato dalla Doubleday in 'Salem's Lot perchè si pensava che fosse un titolo troppo religioso
- è uscita un'edizione illustrata nel 2007, tradotta da Dobner e con materiale inedito  
 - pare che King ne voglia scrivere un seguito (nel racconto Il
bicchiere della staffa il barista dice "... a Jerusalem's Lot le cose strane sono ricominciate. E' meglio non avvicinarsi, specialmente dopo il tramonto...")
- ritroviamo Padre Callahan negli ultimi tre volumi della Torre Nera
   


Opinioni personali  Questa è la prima di tante storie che vedono come protagonista uno scrittore; suggestiva l'ambientazione che si rifà ai tòpoi classici della letteratura horror, rivisitando il genere vampirico in modo originale. Perfetto per la lettura notturna (avrete davvero il dubbio che fuori dalla finestra ci sia qualcuno...). L'ho rivalutato molto dopo la seconda lettura.
 QUI LA MIA ANALISI
  VOTO: 7

Nessun commento:

Posta un commento