26 marzo 2014

Torre Nera - Personaggi


Roland Deschain - Il pistolero di Gilead

E' l'eroe maledetto della saga, il pistolero di un mondo che 'è andato avanti'. Nel suo destino c'è la ricerca ossessiva della Torre Nera, il misterioso asse portante degli universi. Lungo il suo viaggio incontrerà alcuni compagni che formeranno con lui un gruppo legato da uno stesso scopo, un ka-tet.







Eddie Dean - Il Prigioniero

Viene catapultato dalla New York del 1987 al Medio-Mondo di Roland, che entra nella sua mente e lo fa passare attraverso un portale tra i mondi. Nella Brooklyn del suo tempo è un eroinomane schiavo della droga, al servizio come corriere per il boss Enrico Balazar.






Susannah Dean - La Signora delle Ombre

Anche lei è un membro del ka-tet; Roland la preleva dal 1964. E' posseduta da una doppia identità: da un lato Odetta Holmes, e dall'altro l'irriverente Detta Walker, spuntata nella sua mente all'età di 5 anni dopo che uno psicopatico (Jack Mort) le aveva lanciato un mattone in testa. Lo stesso Mort la spingerà sotto la metro anni dopo, spezzandole le gambe. Susannah è il risultato della fusione tra Odetta e Detta. Tra lei ed Eddie nascerà presto un amore.





Jake Chambers 

Jake è il più giovane del ka-tet, ha 11 anni. Muore nella New York del 1977 (per mano anch'egli di Jack Mort, dietro al quale si cela Walter, il misterioso Uomo in Nero che Roland insegue), ma viene catapultato nel Medio-Mondo. Roland l'incontra inizialmente alla stazione di posta del Deserto del Mohaine, e sarà costretto a tradirlo, ma gli salverà la vita ritornando nel 1977.



Oy - Il Bimbolo 

E' l'animaletto che stringerà una forte amicizia con Jake. I bimboli sono delle specie di incroci tra cani e procioni. Oy è in grado anche di parlare, anche se a monosillabi, è solito ripetere il suono dell'ultima parola che sente pronunciare.
Entra a far parte del ka-tet come quinto elemento.







Padre Callahan

Ritroviamo nella saga il prete de Le notti di Salem; compare nel 5°volume. La sua missione è diventata cacciare vampiri. Entra nel Medio-Mondo finendo alla stazione di posta. Dà il suo contributo alla lotta contro i Lupi che assediano il villaggio di Calla Bryn Sturgis, e aiuterà il ka-tet a salvare Susannah nella New York del 1999.




Susan Delgado

Lei è il vero amore di Roland. Una bellissima ragazza che il pistolero incontra ad Hambry, nella baronia di Mejis, quando è ancora quattordicenne. Era stato spedito lì dal padre Steven insieme ai suoi compagni, dopo che era stato cacciato da Gilead. Susan, dopo la morte sospetta del padre, diventa la concubina del sindaco Thorin, ma presto s'innamora perdutamente del giovane Roland. I due programmano di fuggire insieme, ma le cose non andranno secondo i piani...






Conosciuto anche sotto altri nomi: Lo Straniero Senza Nome, Walter O'Dim, Marten Broadclock, Randall Flagg. Lo ritroviamo ne Gli Occhi del Drago e L'ombra dello scorpione. Serve il Re Rosso, usa varie identità: mago di corte e anche guardia personale del padre di Roland. Infido e malvagio, opera nel mondo da secoli. E' soprannominato 'L'uomo in nero'.






Il Re Rosso

Il suo nome originale è Crimson King. Vuole conquistare la Torre e raderla al suolo, per questo sfrutta i Frangitori. E' un essere immortale, padrone del Caos e oppositore del Fato. Gli esseri alle sue dipendenze portano il suo sigul: l'occhio rosso. E' potentissimo, viaggia nel tempo e assume qualsiasi forma. Ma la sua forma reale nascosta è quella di un aracnide. Discende da Arthur Eld, come Roland; questa sorta di parentela pare sia all'origine della profezia secondo cui solo Roland può uccidere il Re Rosso.





Cuthbert Allgood - Il Ka-Mai

Migliore amico di Roland fin dall'infanzia, con Alain e Jamie forma il primo ka-tet. Molto socievole e divertente, rimproverato spesso perchè parla troppo. Roland arriva a soprannominarlo Ka-Mai (folle), appellativo che darà anche a Eddie Dean. Le somiglianze tra Cuthbert ed Eddie fanno pensare che siano due omologhi. Fa parte della spedizione inviata a Mejis dal padre di Roland.






Alain Johns

Anche lui uno degli ultimi pistoleri di Gilead. Dotato del potere del 'tocco', una facoltà extra-sensoriale che gli consente di 'toccare' i pensieri altrui. Dopo la precoce investitura viene mandato insieme a Roland e Cuthbert ad Hambry. Abile mediatore dotato di sangue freddo. Si fa valere anche lui ad Hambry nella battaglia finale.




Cort

Cortland Andrus è l'insegnante di Roland che addestra i giovani nel diventare pistoleri. Uomo ruvido dal carattere combattivo, spesso maltratta i suoi allievi. Roland conquista le sue pistole proprio in un duello ingaggiato con lui.
E' per Roland un vero maestro di vita, una guida spirituale.









Padre di Roland, figlio di Henry l'Alto. Capo dei pistoleri al tempo di Gilead, discendente diretto di Arthur Eld. Di lui si sa poco. Inviò il primo ka-tet di Roland a Mejis, per proteggere il figlio da Marten il Mago. Alla sua morte, le sue pistole dall'impugnatura di sandalo, passarono a Roland.








Sheemie Ruiz

Ne La sfera del buio è il garzone ritardato di un saloon di Hambry. Nonostante la sua condizione ha momenti di grande lucidità e intuizione che gli permetteranno di aiutare Roland e il suo ka-tet nell'impedire ai seguaci di Farson, e del Re Rosso, di riparare le macchine da guerra degli Antichi. Scompare misteriosamente col suo mulo Caprichoso. Lo ritroviamo verso la fine nel Devar-toi, catturato dagli uomini bassi, a causa delle sue abilità telepatiche.





Jamie De Curry

Anche lui è stato addestrato da Cort, come Roland, al cui ka-tet si aggiunge. Ha un segno particolare: una voglia dalla strana forma sulla guancia sinistra, che nasconde sotto il suo cappello. Accompagnerà Roland a Debaria per indagare sullo skin-man, come narrato ne La leggenda del vento.





Jonas è un pistolero fallito, avendo mancato la prova nel duello contro il padre di Cort. Dopo è stato mandato in esilio a ovest. Viaggia molto tra i vari mondi attraverso i portali. Porta lunghissimi capelli bianchi, e si riconosce per l'andatura zoppicante. E' il leader dei 'Grandi Cacciatori della Bara', una banda composta da lui, Roy Depape e Clay Reynolds. Sono stati assoldati da Farson anche per aiutare la strega Rhea a proteggere la sfera magica di Maerlyn.





Rhea del Cöos - La strega

E' la strega di Hambry: vecchia, brutta e con appresso un orrendo gatto mutante. Possiede l'abilita di preparare pozioni, ma è immune al veleno più letale. Nella baronia di Mejis è incaricata di custodire l'Iride di Maerlyn (il Pompelmo rosa), da cui viene soggiogata man mano. Più la usa per spiare i segreti del villaggio, più la sfera le succhia via energie.

 




Shardik - L'orso

E' uno dei guardiani del Vettore. Appare come un gigantesco orso, ma in realtà è un cyberg costruito dal North Central Positronics. Roland, Eddie e Susannah lo affrontano proprio nel momento in cui sta impazzendo a causa di un'infezione. I guardiani vigilano alle estremità dei 6 Vettori che sostengono la Torre. La Tartaruga è quello più potente. Al tempo di Roland i guardiani sono solo figure mitiche di cui non si crede l'esistenza, finchè spunta Shardik.






Tick-Tock - Il capo dei Grigi

L'uomo Tick-Tock è il capo dei Grigi di Lud. Al suo cospetto viene portato Jake, dopo che era stato rapito. Roland ed Oy andranno a cercare di salvare Jake. Presenta analogie con 'L'uomo spazzatura' de L'ombra dello scorpione: ripete sempre a Flagg anche lui la frase "La mia vita per te".








Blaine il Mono

E' il nome del treno-computer pazzo che percorre la città di Lud. E' la monorotaia che corre a sud-est verso Topeka. In cambio di un passaggio, propone a Roland e ai suoi compagni una gara spietata di indovinelli: in gioco la vita o la morte.








I Manni

Popolo del Tutto-Mondo che veste di blu e viaggia tra i mondi. Conosciuti per il loro pessimismo. Influenzano il dialetto del Tutto-Mondo con il loro linguaggio.







Mia

Mia è un demone multiforme che possiederà Susannah. Nei piani del Re Rosso il compito di Mia sarebbe di dare alla luce il figlio di Roland, che secondo la profezia ne causerà la rovina. Mia entra dentro Susannah, che intanto era stata ingravidata da un demone col seme di Roland e del Re Rosso durante il ritorno di Jake nel Medio-Mondo. Mia darà alla luce il suo 'tizio' (come lo chiama lei) attraverso Susannah.






Mordred - Il Tizio di Mia

Figlio di due padri e due madri, è nato dalle uova di Susannah grazie al seme di Roland e del Re Rosso. E' per metà umano e per metà divino. Il suo obiettivo: uccidere Roland, uno dei suoi padri, e far cadere la Torre.










Can-Toi - Gli Uomini bassi

Compaiono la prima volta in 'Uomini bassi in soprabito giallo' (Cuori in Atlantide). Sono mezzi Taheen e mezzi umani. Il loro capo è Richard P. Sayre. Hanno teste deformi di topo con denti che crescono a dismisura. In giro si spacciano per umani. Credono che sostituiranno gli uomini dopo la caduta della Torre. Sorvegliano i frangitori al Devar-toi e rintracciano quelli che scappano.



I Taheen

Assomigliano a uomini con la faccia da animale (mammiferi o uccelli). Sono i capi del Devar-toi e superiori ai Can-Toi, servi anche loro del Re Rosso. Sovrastano gli umani fisicamente ed intellettualmente. Il Taheen più importante è Finli O'Tego, che organizzerà il piano per ritrovare Ted Brautigan, uno dei frangitori fuggiti dal Devar-toi.







Ted Brautigan - Il Frangitore 

Compare nella novella di Cuori in Atlantide. Ted Stevens Brautigan è un potentissimo frangitore, in grado anche di aumentare la forza di chi gli sta intorno. La sua potenza è sfruttata dal Re Rosso per distruggere i Vettori. Arriva alla prigione del Devar-toi nel 1955, e grazie a Sheemie fugge, raggiungendo il 1960 (dove si svolge il racconto di Cuori in Atlantide). Poi gli uomini bassi lo catturano. Cercherà di aiutare Roland a raggiungere il Maine del 1999, per salvare il suo ka' ska Gan: Stephen King!



Stephen King - Lo scrittore

Roland e il suo ka-tet apprendono dell'esistenza di King imbattendosi nel libro Le notti di Salem. Roland ed Eddie andranno da lui nel Maine, per capire che ruolo ha lo scrittore nella loro creazione. Si scopre che il Re Rosso ha tentato più volte di fermare King nel raccontare la storia di Roland, il quale dovrà cercare di salvare lo scrittore da un incidente nel 1999.

Nessun commento:

Posta un commento