2 maggio 2014

LA LEGGENDA DEL VENTO - 2012

Titolo originale: The Wind Through the Keyhole

Prima edizione Usa: Scribner 2012

Prima edizione italiana: Sperling&Kupfer 2012

Traduzione italiana: Tullio Dobner


TRAMA   Quando lo starkblast, una tempesta di vento gelido che trasforma in statua di ghiaccio tutto ciò che incontra, infuria, solo tre cose possono salvarti: pareti solide, un focolare e una buona storia che scaldi il cuore. E se il narratore è Roland, il racconto è pura magia. Sorpresi dalla tormenta, Roland e i suoi compagni trovano rifugio in un villaggio abbandonato. Barricati nell'unico edificio sicuro, aspettano l'alba ascoltando affascinati due storie incastonate l'una nell'altra. La prima è un episodio della giovinezza di Roland, quando fu mandato dal padre ai confini del territorio ad affrontare un mutante che aveva lasciato dietro di sè una lunga scia di sangue; la seconda è la vicenda fantastica che Roland, ancora piccolo lui stesso, raccontò al piccolo Bill, unico testimone di quelle stragi. Mentre l'assassino si aggirava nell'omba e il vento fuori ululava, Roland, per far coraggio al bambino, ritrovò una fiaba sepolta nella sua memoria, una storia che l'aveva cullato anni prima, e usata da sua madre per farlo addormentare. Una vera leggenda.

CURIOSITA'
E' una storia della Torre Nera, un momento slegato dalla saga, leggibile a parte. L'episodio è collocabile tra il quarto e il quinto volume.


Opinioni personali  Storia bellissima e molto suggestiva, pur nella sua semplicità. Un King in stile fiabesco ci porta in luoghi magici, tra draghi, chiavi misteriose e venti assassini. Un bellissimo ritorno alle atmosfere dark-fantasy del Medio-Mondo, dalle quali non ci si vorrebbe mai allontanare...


VOTO: 7


4 commenti:

  1. Molto, ma molto, ma molto carino. Un viaggio nella fantasia e nell'avventura, in pieno spirito "Torre Nera". Lo consiglio di cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Letto poco fa: davvero stupendo. Atmosfere meravigliose :-)

      Elimina
  2. Mi manca lo devo leggere assolutamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho apprezzato molto. Narra due belle favole, belle storie da ascoltare attorno a un fuoco, magari...

      Elimina