29 settembre 2014

King sul tema della fede religiosa

In un'intervista di mercoledì su Huffingtonpost.com Stephen King è stato interpellato anche su temi religiosi.

Di recente lo scienziato Stephen Hawking ha dichiarato di essere ateo; la sua opinione è che la scienza da sola può spiegare l'origine dell'universo, ma non si sa ancora in che modo può farlo.

A sua volta King ha affermato che l'universo è troppo complesso per non pensare che sia stato creato da un essere superiore. "E' molto complesso" - ha detto - "Tendo a credere che ci sia un disegno superiore."

Ha continuato: "Se noi siamo stati creati per puro caso, dovremmo credere che sia stato come vincere la lotteria lanciando una monetina."

King ha affermato poi che a suo avviso la fede è in grado di arricchire la vita degli uomini; ha specificato però di non avere alcun credo nell'aldilà, dicendo in un modo o nell'altro che è agnostico. Punto di vista interessante, dal momento che molti dei lavori di Stephen King trattano il tema della vita dopo la morte (si pensi solo a Pet Sematary).

"Mi piace l'idea che possa esistere un potere più grande di me, una sorta di sceneggiatura scritta" - ha detto King - "Cerco di vivere dicendomi che Dio starà attento a quello che mi succede."


Nessun commento:

Posta un commento