1 aprile 2015

King contro la legge dell'Indiana che discrimina gli omosessuali

Proteste davanti al Parlamento
Il 26 marzo lo Stato americano dell'Indiana ha approvato l'Indiana Religious Restoration Act, una legge sulla libertà religiosa. Ma l'intero paese è in protesta perchè in realtà la legge favorirebbe la discriminazione contro gli omosessuali, consentendo a individui e aziende di fornire i propri servizi sulla base delle loro credenze religiose. Dunque un negoziante potrebbe rifiutarsi di vendere i suoi prodotti a lesbiche, gay, bisessuali e transgender...

Secondo Mike Pence "la legge è stata interpretata in modo approssimativo". Molti personaggi famosi, dall'ex segretaria di Stato Hillary Clinton fino alla cantante pop Miley Cyrus, si sono schierati contro la legge.

Anche Stephen King si è espresso in senso contrario, con un post su Twitter: "L'Indiana's Religious Freedom Restoration Act è la discriminazione dei gay, pura e semplice. È possibile congelare una merda di cane, ma rimane sempre una merda di cane."

Nessun commento:

Posta un commento