16 giugno 2017

The Mist, l'intervista di Lilja all'attrice Alyssa Sutherland

A sei giorni dalla messa in onda negli Stati Uniti della serie tv The Mist, ispirata al racconto La nebbia, Lilja ha intervistato sul suo sito una delle attrici protagoniste, Alyssa Sutherland.

A destra, Alyssa Sutherland


"Ho letto lo script del pilot e l'ho subito adorato" - ha detto l'attrice - "Poi sono volata a New York per incontrare Christian Torpe (ideatore della serie) e Adam Bernstein (regista del pilot).

"Non ho letto il racconto, nè ho visto il film di Darabont. In fatto di horror sono un disastro. Vidi solo dei frammenti di IT da giovane, e mi terrorizzò. Ammiro molto Stephen King e la sua conoscenza della psiche umana. Quando ho ottenuto il ruolo di Eve ho deciso di stare alla larga dal materiale originale e di attenermi al 100% alla sceneggiatura.

"Penso sia più agevole interpretare un personaggio non presente nella storia originale, non si formano idee preconcette. Christian e io abbiamo potuto creare Eve da zero, con più libertà.

"Eve Copeland è una donna testarda e forte; non teme lo scontro se pensa di avere ragione. Agisce, e solo dopo pensa. E' una madre molto affettuosa, forse più protettiva di altre, ma ha le sue ragioni. Alex, sua figlia, è molto importante per lei, e farà qualsiasi cosa per tenerla al sicuro.

"Certamente sono preoccupata di come reagiranno i fan della storia originale. Ma credo che Torpe abbia scritto una serie intelligente, affascinante e provocatoria. Sono orgogliosa di farne parte.

"Non ho idea se ci sarà una seconda stagione, ma penso che la serie possa prolungarsi a lungo. I personaggi e le relazioni tra loro sono il centro di tutto, c'è sempre una nuova storia da raccontare."

[fonte: liljas-library.com] 

 

Nessun commento:

Posta un commento