20 marzo 2018

Stephen King torna in libreria e ci riporta a Castle Rock

20 marzo 2018

Fedeli Lettori del blog, Stephen King è ritornato nelle librerie italiane con La scatola dei bottoni di Gwendy, una novella scritta insieme a Richard Chizmar, autore, editore e redattore della Cemetery Dance Publications.

Una collaborazione artistica nata all'inizio del 2017, dopo che King propose a Chizmar di aiutarlo a sviluppare una storia su cui si stava arenando. E pochi mesi dopo ha visto la luce il racconto della piccola Gwendy, ambientato nell'immaginaria Castle Rock, già teatro di molti libri di Stephen King: da La zona morta a Cose preziose, passando per Cujo.
Il volume è impreziosito dalle illustrazioni in bianco e nero dell'artista Keith Minnion.

Siete già stati qui...


La trama:

Gwendy Peterson ha dodici anni e vive a Castle Rock, una cittadina piccola e timorata di Dio. È cicciottella e per questo vittima del bullo della scuola, che è riuscito a farla prendere in giro da metà dei compagni. Per sfuggire alla persecuzione, Gwendy corre tutte le mattine sulla Scala del Suicidio (un promontorio sopraelevato che prende il nome da un tragico evento avvenuto anni prima), a costo di arrivare in cima senza fiato. Ha un piano per l'estate: correre tanto da diventare così magra che l'odioso stronzetto non le darà più fastidio. Un giorno, mentre boccheggia per riprendere il respiro, Gwendy è sorpresa da una presenza inaspettata: un singolare uomo in nero. Alto, gli occhi azzurri, un lungo pastrano che fa a pugni con la temperatura canicolare, l'uomo si presenta educatamente: è Mr. Farris, e la osserva da un pezzo. Come tutti i bambini, Gwendy si è sentita mille volte dire di non dare confidenza agli sconosciuti, ma questo sembra davvero speciale, dolce e convincente. E ha un regalo per lei, che è una ragazza tanto coscienziosa e responsabile. Una scatola, la sua scatola. Un bell'oggetto di mogano antico e solido, coperto da una serie di bottoni colorati. Che cosa ottenere premendoli dipende solo da Gwendy. Nel bene e nel male.


  La scatola dei bottoni di Gwendy

  Editore: Sperling & Kupfer

  Traduzione: Giovanni Arduino

  Prezzo: € 17,90 (e-book e 9,99)

  Pagine: 240






- Opinioni personali -

La storia è breve, molto breve, ma credo vi emozionerà come è capitato a me. Intrisa di autocitazioni kinghiane e con una giovane protagonista che ricorda la bistrattata Carrie White, anche lei come Gwendy in cerca di un riscatto sociale, aiutata nella finzione letteraria da poteri sovrannaturali. Una storia di amicizia e amore che mette tutti noi di fronte a dilemmi di coscienza sul miglior modo di agire nella vita per il bene altrui. Non è forse una situazione kinghiana nuovissima, ma questa novella merita secondo me di essere letta per le emozioni che suscita, lasciando il lettore attonito e con lo stomaco in subbuglio.


Nessun commento:

Posta un commento