11 dicembre 2018

La nuova terrificante action figure di Pennywise targata NECA

11 dicembre 2018

I tipi della NECA sono inarrestabili! Sono state diffuse la notte scorsa le prime immagini dell'ennesima action figure ispirata al Pennywise del film tratto da IT di Stephen King uscito al cinema nel 2017.



Il nuovo modellino dell'iconico clown danzante si presenta ancora più terrificante, riproducendo la figura del pagliaccio nelle forme più perturbanti viste in molte scene del film di Muschietti.

Questa nuova chicca, articolabile e ricca di nuovi accessori intercambiabili, è prevista in uscita nel secondo trimestre del 2019.

Siete ingolositi anche voi...?






[fonte: bloody-disgusting.com]

3 dicembre 2018

HBO ha ordinato la serie tv tratta da The Outsider di Stephen King

3 dicembre 2018

Alcuni mesi fa era stato annunciato che il thriller di Stephen King The Outsider sarebbe diventato una serie televisiva scritta da Richard Price, e ora sappiamo che la HBO ha ordinato i primi episodi.

In foto, B. Mendelsohn

L'attore australiano Ben Mendelsohn sarà protagonista e produttore; alla realizzazione del progetto hanno contribuito anche il regista/produttore Jack Bender (Mr. Mercedes), la Aggregate Films di Jason Bateman, Temple Hill Entertainment e la MRC. Bateman dirigerà i primi due episodi e forse comparirà come guest star.

Il romanzo di King narra di un intricato caso di omicidio con risvolti soprannaturali.


21 novembre 2018

«Elevation» di Stephen King uscirà in Italia nella primavera del 2019

21 novembre 2018

Fedeli Lettori, l'editore italiano di Stephen King ha anticipato sui propri canali social che pubblicherà la recente novella del Re ambientata a Castle Rock la prossima primavera.



L'ho letta in lingua originale e posso dirvi che la rileggerò con grande piacere in italiano, una storia positiva e ottimista che tocca il cuore, e che mi ha soddisfatto più del thriller The Outsider, avvincente sì, ma per me non un capolavoro.

La trama in breve: Scott Carey è alle prese con una malattia misteriosa che ha effetti bizzarri sul suo corpo. L'uomo perde peso senza che il suo aspetto fisico muti. Mentre cerca aiuto dal suo medico di fiducia Bob Ellis, Scott dovrà scontrarsi coi pregiudizi degli abitanti di Castle Rock sulle due vicine di casa lesbiche che vogliono aprire un ristorante in città.



20 novembre 2018

Ci ha lasciato Tullio Dobner

20 novembre 2018

Il suo nome è stato legato per quasi trent'anni a Stephen King, abbiamo amato decine delle storie più famose e belle del Re tramite la sua voce. Da qualche anno si era fatto da parte, dopo The Dome ci ha offerto una piccola parentesi tornando a tradurre l'ultima storia della Torre Nera nel 2012, La leggenda del vento.

Tullio Dobner non è più tra noi, ha raggiunto ieri in punta di piedi la radura in fondo al sentiero. 

Nato a Milano il 1° settembre 1946, aveva all'attivo circa 500 titoli tradotti, di autori anche del calibro di Clive Barker, John Grisham, Dean Koontz, Peter Straub e tanti altri. 

Che la terra ti sia lieve, Tullio.

Foto da: ilgiorno.it



17 novembre 2018

Disponibile per l'acquisto il saggio «Leggere Stephen King»

17 novembre 2018

Ora ufficialmente disponibile la versione italiana della raccolta di saggi brevi Leggere Stephen King, edita nel 2017 dalla Cemetery Dance e proposta in Italia dalla Independent Legions in una tiratura limitata di 600 copie numerate con le illustrazioni interne di Stefano Cardoselli.



Come riportato sulla pagina facebook dell'editore, le spedizioni per chi aveva già prenotato il volume partiranno lunedì 19.

I contenuti del libro:


  • A volte ritorni, di Stewart O'Nan
  • Postfazione per l'edizione del 30° anniversario di Christine, di Richard Chizmar
  • Introduzione a Knowing Darkness: Artists inspired by Stephen King, di Frank Darabont
  • Spock non è il solo in grado di eseguire una fusione mentale: Stephen King e la telepatia della scrittura, di Stephen Spignesi
  • Perdersi nel ginepraio, di Justin Brooks
  • La politica di essere Stephen King, di Tony Magistrale
  • L'avventura di leggere Stephen King, di Michael R. Collings
  • Leggere le opere perdute di Stephen King, di Rocky Wood
  • Gemelli e sdoppiamento nei romanzi della Torre Nera di Stephen King, di Robin Furth
  • L'era Scribner di King, di Kevin Quigley
  • Essere un fan non-americano di King, di Hans-Ake Lilja
  • Il ruolo di Dio in Desperation di King, di Billy Chizmar
  • Buick 8 di Stephen King: Recensione, di Jack Ketchum
  • Vivere in una rete fatta di mistero, di Bev Vincent
  • La mia occasione perduta, di Mick Garris
  • La mia accidentale fissazione per Stephen King, di Jay Franco
  • Celebrando Stephen King, di Clive Barker




Artwork by S. Cardoselli


1 novembre 2018

Prime indiscrezioni sul libro di Stephen King in uscita nel 2019

1 novembre 2018

E' appena uscito il romanzo breve Elevation nei paesi di lingua inglese, ma i Fedeli Lettori sono avidi di nuove storie e un moderatore della message board del sito ufficiale di Stephen King ha soddisfatto parzialmente la curiosità di un utente sul prossimo libro del Re, di cui non può svelare titolo e trama, ma che dovrebbe uscire nell'autunno del 2019. Stando a quanto dice, la stesura è stata terminata e sarebbe in corso l'ultima revisione.


[fonte: liljas-library.com]

31 ottobre 2018

Joyland - In progetto una serie tratta dal romanzo di Stephen King

31 ottobre 2018

Il network Freeform della ABC Family, una divisione della Disney, vuole sviluppare una serie tv ispirata a Joyland, romanzo di Stephen King del 2013.
Bill Haber la produrrà insieme a Chris Pena, mentre a Cyrus Nowrasteh è stata affidata la stesura della sceneggiatura. 




La trama del libroEstate 1973, Carolina del Nord. Devin Jones è uno studente universitario squattrinato e col cuore in frantumi, perchè la sua ragazza l'ha tradito. Per dimenticarla e guadagnare qualche soldo, accetta un lavoro in un luna park. Arrivato al parco diveritmenti viene accolto da un singolare gruppo di personaggi. Ma Dev scopre che il luogo nasconde anche un terribile segreto: nel Castello regna il fantasma di una ragazza orrendamente uccisa quattro anni prima. Devin dovrà così combattere il male che minaccia il paese, e difendere la donna di cui nel frattempo si è innamorato.



[fonte: hollywoodreporter.com]

30 ottobre 2018

Stephen King esce con un nuovo romanzo: «Elevation»

30 ottobre 2018

Dopo il thrillerone The Outsider, uscito la scorsa estate all'estero, Stephen King fa ritorno oggi nelle librerie anglosassoni con una nuova storia ambientata nella sua Castle Rock: Elevation.



Meno di duecento pagine in cui il Re ci narra la bizzarra esperienza che tocca a Scott Carey: ritrovatosi solo dopo il divorzio, l'uomo scopre che sta perdendo peso incessantemente senza, però, che cambi nulla nel suo aspetto fisico. La bilancia segna sempre meno chili, ma lui non sembra dimagrire. Neanche il suo medico di fiducia Bob sa spiegare il fenomeno.
Intanto, Scott ha qualche piccolo attrito con le vicine di casa lesbiche. Ma presto si ritroverà al loro fianco nel difenderle dai pregiudizi degli abitanti di Castle Rock che non vedono di buon occhio l'apertura di un ristorante in città da parte delle due donne.


L'edizione britannica

Un libro che è anche un piccolo omaggio al romanzo Tre millimetri al giorno del grande Richard Matheson (citato in dedica), ma che tratta importanti questioni politico-sociali d'attualità.

E' presto per sapere quando uscirà in Italia (The Outsider è ancora caldo...); è verosimile che prima del nuovo anno non avremo notizie. Ma siccome la curiosità mi divora, l'ho già scaricato in e-book sul mio Kindle e lo leggerò in questa settimana.

L'edizione è tra l'altro corredata da graziose illustrazioni in bianco e nero di Mark Edward Geyer, che aveva collaborato con la sua arte anche in occasione dell'edizione de Il Miglio Verde in volume unico edita da Sperling & Kupfer nel 2009.


Book-trailer




24 ottobre 2018

Scopriamo di più su «Elevation», la prossima storia di Stephen King

24 ottobre 2018

Cari kinghiani d'Italia, lo so che molti di voi si sono appena immersi nella lettura di The Outsider (pubblicato negli Usa lo scorso maggio), ma è tanta la voglia di guardare già avanti al nuovo romanzo in uscita martedì 30 ottobre negli Stati Uniti e nel Regno Unito.



La trama è nota da diverso tempo, ma il biografo canadese di Stephen King, Bev Vincent, ha parlato di Elevation entrando in qualche dettaglio in più nella sua recensione in anteprima per il sito della Cemetery Dance, nella rubrica News From The Dead Zone.
Cercando di non svelarvi troppo, vi riporto qualcosa di quanto Vincent scrive.

Elevation, nonostante l'ambientazione nella maledetta Castle Rock, si presenta come un'opera positiva e ottimista. Anche se il protagonista Scott Carey non se la passa benissimo: a quarantadue anni si ritrova solo dopo il divorzio in una casa troppo grande e ha problemi coi vicini. Unica compagnia, un gatto. Per di più gli accade una cosa strana, secondo la bilancia sta perdendo peso rapidamente, ma dal suo aspetto non si direbbe affatto...

L'omonimo di Scott di Tre millimetri al giorno di Richard Matheson (splendido romanzo breve del 1956 che fossi in voi recupererei subito!) si rimpiccioliva dopo essersi esposto a una nube radioattiva. Lo Scott di King, a differenza di quello di Matheson, non si sta rimpicciolendo, sta semplicemente diventando più... leggero.



Questa condizione lo preoccupa, tanto che prova a consultarsi con un suo amico medico, Bob Ellis. Il fidato dottore, però, non trova spiegazioni razionali a quanto accade a Scott, che è preoccupato anche dal conflitto continuo con le vicine di casa: Deirdre McComb e Missy Donaldson. Le due donne sono nuove di Castle Rock, gestiscono l'Holy Frijole, un ristorante vegetariano messicano. Deirdre e Missy sono due lesbiche dichiarate, e in paese molti non le vedono di buon occhio. A Scott i gusti sessuali delle vicine non importano, il problema sono i bisognini dei loro cani, che gli animali puntualmente lasciano come regalo sul prato di Scott. Lo ha fatto notare alle vicine, anche se non era sua intenzione entrare in conflitto con loro.

Col tempo diventa anche difensore della posizione sociale di Deirdre e Missy, che devono affrontare i pregiudizi di persone con una mentalità retrograda decisamente ristretta.
Il dilemma principale, però, è: come si risolverà la costante e inarrestabile perdita di peso di Scott? Nella storia di Matheson il protagonista diventa sempre più piccolo, ma non svanisce mai del tutto. Cosa succederà, invece, a Scott quando l'ago della bilancia scenderà fino a zero e la gravità lo abbandonerà?

Vincent ci parla di Elevation come un libro che affronta importanti temi politico-sociali, e dove è chiaro da che parte stia King. Un romanzo sull'accettazione dell'inevitabile e lo sforzo di fare del bene, incoraggiando gli altri a fare altrettanto. Toccante, affascinante, malinconico... lo definisce Vincent: "Il racconto più ottimista che King abbia scritto", scrive in chiusura.

Una storia cronologicamente posteriore alle vicende narrate ne La scatola dei bottoni di Gwendy (Sperling & Kupfer 2018) che secondo Vincent riporterà alla mente dei kinghiani L'occhio del male, in cui il protagonista subiva anche lui una perdita inarrestabile di peso, anche se con implicazioni diverse.
E se in America e nel Regno Unito potranno leggere Elevation già dalla prossima settimana (in Germania e Polonia a novembre), noi Fedeli Lettori italiani dovremo pazientare un po', probabilmente fino ai primi mesi del 2019.

Nell'attesa, godetevi The Outsider!

Lunghi giorni e piacevoli notti,

Maurizio



Titolo: Elevation

Editore USA: Scribner


Prezzo: $ 19,95


Pagine: 160


23 ottobre 2018

Stephen King da oggi in libreria con The Outsider

23 ottobre 2018

Fedeli Lettori del blog, è finalmente uscito anche qui in Italia il recente mystery-horror di Stephen King: The Outsider, che grazie ai tipi di Sperling ho avuto l'opportunità di leggere la scorsa settimana in anteprima.

Il Re torna nelle vesti del giallista sulla scia della trilogia del detective Hodges (Mr. Mercedes, Chi perde paga, Fine turno) spesso richiamata in questo romanzo. Una storia avvincente e ricca di colpi di scena, dove ritroverete anche il personaggio di Holly Gibney.





La trama:

La sera del 10 luglio, davanti al poliziotto che lo interroga, il signor Ritz è visibilmente scosso. Poche ore prima, nel piccolo parco della sua città, Flint City, mentre portava a spasso il cane, si è imbattuto nel cadavere martoriato di un bambino di undici anni. A Flint City ci si conosce tutti e certe cose sono semplicemente impensabili. La testimonianza del signor Ritz è solo la prima di molte che la polizia raccoglie in pochissimo tempo, non si può lasciare libero il mostro che ha commesso un delitto tanto orribile. E le indagini scivolano rapidamente verso un uomo: Terry Maitland. Testimoni oculari, impronte digitali, gruppo sanguigno, persino il DNA portano su di lui, il più insospettabile dei cittadini, il gentile professore di inglese, allenatore di baseball dei pulcini, marito e padre esemplare. Ma proprio per questo il detective Ralph Anderson decide di sottoporlo alla gogna pubblica. Il suo arresto spettacolare, allo stadio durante la partita e davanti a tutti, fa notizia e il caso sembra risolto. Solo che Terry Maitland, il 10 luglio, non era in città. E il suo alibi è inoppugnabile: testimoni, impronte, tutto dimostra che il brav'uomo non può essere l'assassino. Sarà Stephen King a svelarci qual è la verità...


L. Briasco
La traduzione italiana è stata affidata stavolta a Luca Briasco, che attualmente si occupa di narrativa straniera per Minimum Fax (in passato è stato editor anche per Fanucci ed Einaudi). Ha scritto diversi saggi sulla letteratura degli Stati Uniti. Con Mattia Carratello ha curato La letteratura americana dal 1900 a oggi. Dizionario per autori (Einaudi, 2011). Ha tradotto una quarantina tra romanzi e raccolte di racconti. Nel 2016 è uscito per Minimum Fax Americana. Libri, autori e storie dell'America contemporanea.


The Outsider

Editore: Sperling & Kupfer

Traduzione: Luca Briasco

Prezzo: € 21,90 (e-book € 10,99)

Pagine: 530






- Opinioni personali -

Una lettura che mi ha soddisfatto quasi appieno. Dico "quasi" perché alla strabiliante e appassionante prima parte che si presenta come un classico giallo serrato all'americana non ha fatto seguito una soluzione finale per me all'altezza. La svolta sovrannaturale impressa dall'autore alla storia non mi è comunque dispiaciuta, al contrario di alcuni. L'ho trovata molto suggestiva, e molto "kinghiana". Il problema è sorto, come spesso accade con King, nel momento clou, in dirittura d'arrivo, quando, alla fine dei fuochi d'artificio, ti aspetti il botto finale... ma scorgi solo tanto fumo. Da far venire i nervi...

14 ottobre 2018

Stephen King ospite di Eli Roth nella serie-documentario History of Horror

14 ottobre 2018



"Non ci piace essere spaventati nella vita reale, ma guardando un film abbiamo la possibilità di provare terrore, quasi come se esternassimo le paure che abbiamo dentro."

Un breve estratto della chiacchierata che Stephen King ha fatto con Eli Roth in occasione della serie-documentario History of Horror, in onda da stanotte per sette domeniche negli Stati Uniti sulla rete AMC.
Lo show esplorerà l'horror nelle sue mutevoli forme attraverso la visione di personalità del calibro di Quentin Tarantino, Robert Englund, Rob Zombie, John Landis e molti altri.


Nella puntata d'esordio si parlerà di zombi, i mostri dei nostri tempi magistralmente portati sullo schermo da George Romero nel 1968; qui sotto una clip in cui King parla con Roth proprio de La Notte dei Morti Viventi:





11 ottobre 2018

Pet Sematary - La locandina e il trailer del remake

11 ottobre 2018

Risale al 1989 il primo adattamento di Pet Sematary, uno dei vecchi romanzi di King (citato stranamente come "racconto" nella nuova locandina italiana) che l'autore stesso non era sicuro di voler dare alle stampe, a causa del suo perturbante contenuto. E che vi piaccia o no, ne è stata realizzata una versione moderna che esordirà in America ad aprile 2019.




I registi Dennis Widmyer e Kevin Kolsch hanno lavorato sulla base della sceneggiatura di Jeff Buhler.

La trama del libro: In un giorno di fine estate, la famiglia Creed si trasferisce in un tranquillo sobborgo residenziale di una cittadina del Maine. Vicino alla loro casa, al centro di una radura, sorge Pet Sematary, il cimetero dei cuccioli, un luogo dove i ragazzini della zona usano seppellire i propri animali. Presto, però, la vita serena dei Creed viene sconvolta da una serie di avvenimenti inquietanti e dal ridestarsi di forze oscure e malefiche...

Jason Clarke sarà Louis Creed, mentre Amy Seimetz recita nei panni di sua moglie. Nel ruolo di Jud Crandall troveremo John Lithgow. I gemelli Hugo e Lucas Lavoie danno il volto al piccolo Gage.