31 gennaio 2019

The Institute è il titolo del nuovo libro di Stephen King

31 gennaio 2019

Fedeli Lettori, è stato svelato ufficialmente il titolo del prossimo libro di Stephen KingThe Institute, in uscita il 10 settembre 2019 nei paesi anglosassoni.


La trama dal sito ufficiale dell'autoreNel cuore della notte, delle persone fanno irruzione in una casa della periferia di Minneapolis. Uccidono i genitori del giovane Luke Ellis e caricano il ragazzino su un SUV nero. L'operazione dura meno di due minuti. Luke si risveglierà in una struttura chiamata "L'Istituto", in una stanza simile alla sua, ma senza finestre. Fuori dalla camera ci sono altre porte, dietro alle quali stanno altri ragazzi con poteri speciali - telecinesi, telepatia - come quelli che possiede Luke: Nick, George, Iris e Avery Dixon di dieci anni. In questo sinistro istituto, la direttrice, Mrs. Sigsby, e il suo staff sono impegnati nell'estrarre senza scrupoli da questi bambini la forza dei loro poteri straordinari. Luke è disperato, vorrebbe uscire e chiedere aiuto. Ma nessuno è mai scappato dall'Istituto.

Di primo acchito non mi entusiasma più di tanto, evoca storie di ragazzini speciali trite e ritrite (da Carrie ai frangitori della saga della Torre Nera, passando per L'Incendiaria). Sembra che il Nostro sia sempre più a corto di nuove idee... Mi auguro di essere smentito, e che riesca, se non a sorprendermi, perlomeno a intrattenermi. D'altro canto, viaggiare su un terreno narrativo a lui più familiare potrebbe anche averlo aiutato a dare il meglio di sé. Chissà? Staremo a vedere...

[fonte: liljas-library.com]

14 commenti:

  1. Condivido appieno perplessità e speranze. Peggio di Outsider non sarà.

    RispondiElimina
  2. Sembra una sorta di evoluzione della storia dei bambini frangitori rapiti nella saga de La Torre Nera.
    A me intriga comunque tantissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se riusciremo a leggerlo in italiano già entro la fine del 2019...?

      Elimina
  3. A me incuriosisce invece. Torna seriamente il sovrannaturale. Chissa.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confido nella possibilità che attorno a questo plot il Nostro abbia perlomeno costruito una bella storia con bei personaggi. :)

      Elimina
    2. io spero che,prima o poi, il Re sveli al mondo di aver lavorato negli ultimi anni, sottotraccia, alla stesura del seguito di It.
      Sono l'unico folle a sognarlo?

      Elimina
    3. Non so se sei l'unico, ma io, personalmente, mi auguro non gli salti mai in mente di metterci mano... ah ah! :)

      Elimina
  4. Lo spero anche io. Un capolavoro che non va contaminato assolutamente

    RispondiElimina
  5. Bè naturalmente dovrebbe essere un capolavoro...altrimenti nulla.

    RispondiElimina
  6. Speriamo sia intrigante e abbastanza lungo. Elevation è stato come un morso ad un panino anche se molto bello. Ma anche Outsider non è stato poi così male. Soprattutto la prima parte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Fabio. Sarà lungo circa 576 pagine (ne ho parlato in un recente post qui sul blog dove ho allegato anche la copertina americana). ;-)

      Elimina
  7. Notizie sulla pubblicazione in italiano di Flight or Fright?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di ufficiale ancora nulla, ma su Amazon sono comparsi i primi dati di un'edizione Sperling in uscita a settembre, a cui hanno dato il titolo "Odio volare". Ti lascio il relativo link di Amazon che puoi copiare e incollare: https://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_noss_2?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&url=search-alias%3Daps&field-keywords=odio+volare+stephen+king&rh=i%3Aaps%2Ck%3Aodio+volare+stephen+king

      Elimina