16 marzo 2014

PET SEMATARY - 1983

Titolo originale: Pet Sematary

Prima edizione Usa: Viking 1983

Prima edizione italiana: Sperling&Kupfer 1985

Traduzione italiana: Hilia Brinis

TRAMA  In un giorno di fine estate, la famiglia Creed si trasferisce in un tranquillo sobborgo residenziale di una cittadina del Maine. Vicino alla loro casa, al centro di una radura, sorge Pet Sematary, il cimitero dei cuccioli, un luogo dove i ragazzi del circondario usano seppellire i propri animali. Presto, però, la vita serena dei Creed viene sconvolta da una serie di avvenimenti inquietanti e dal ridestarsi di forze oscure e malefiche...







CURIOSITA'
- King ha preso spunto per questo libro da un cimitero per animali vicino a casa sua
- Cujo viene menzionato quando un personaggio ricorda "... c'è l'idrofobia, nel Maine, oggi. E' molto diffusa. C'è stato il caso di un grosso San Bernardo che è diventato idrofobico, un paio di anni fa, ed ha ucciso quattro persone. Un fatto drammatico, non gli avevano fatto l'iniezione..."
- pare che King non volesse pubblicare il romanzo, perchè troppo morboso; anche sua moglie Tabitha lo trovava molto macabro
- il libro riprende un episodio realmente accaduto in casa King: la morte del gatto della figlia Naomi schiacciato da un camion
- nel romanzo Insomnia ('94) viene ritrovata la scarpa di Gage nel covo di Atropo


Opinioni personali  Non mi ha colpito molto, forse dovrei rileggerlo. A molti è parso troppo crudo per il tema sul ritorno in vita dei morti, ma a me non ha suscitato nessuna indignazione.  

VOTO: 6/7

Nessun commento:

Posta un commento