2 aprile 2014

LA BAMBINA CHE AMAVA TOM GORDON - 1999

Titolo originale: The Girl who Loved Tom Gordon

Prima edizione Usa: Scribner 1999

Prima edizione italiana: Sperling&Kupfer 1999

Traduzione italiana: Tullio Dobner


TRAMA  E' stata imprudente Trisha, sì, ma lei voleva solo non sentire più il fratello Pete e la mamma litigare, e scordarsi anche di papà, del divorzio e del mondo intero. Trisha McFarland, nove anni, tifosa della squadra di baseball dei Red Sox e innamorata del suo idolo Tom Gordon, si è allontanata un po' dal sentiero, finchè non si è persa. Nel cuore della foresta sui monti Appalachi: miglia di subdolo verde che si spalancano su di lei. Trisha non si fa prendere subito dal panico, all'inizio l'istinto di sopravvivenza e l'incoscienza dell'infanzia l'aiutano: vaga affamata , ma convinta di farcela, aggrappata alle partite dei Red Sox trasmesse dal suo walkman. Poi, però, le sembra di vedere qualcosa tra gli alberi che forse la insegue. E' solo frutto della sua immaginazione o esiste realmente?



Opinioni personali  Deludente nella soluzione finale, che in questo unico particolare caso conta. L'inizio prometteva cose interessanti. Mi domandavo come ne sarebbe venuta fuori Trisha, poi... un senso di vuoto e di incompletezza mi ha invaso. Mi è venuto da chiedermi per quale ragione King abbia scritto questa storia. Per la trama più inconcludente e disarmante del Re, il mio voto è basso.

VOTO: 5--

Nessun commento:

Posta un commento