4 giugno 2015

King parla di libri sul 'New York Times'

In un articolo della versione on line del "The New York Times" (in forma cartacea il 7 giugno) Stephen King ha risposto a un po' di domande sui libri in generale.


Il suo autore preferito di sempre dice sia probabilmente Don Robertson ('Paradise Falls', 'The ideal, Genuine Man'), mentre tra gli scrittori/saggisti in generale ama Jonathan Franzen, Kate Atkinson e Rick Perlstein.

Ama leggere soprattutto romanzi pieni di suspense e mistero, mentre di storie horror/soprannaturali ne ha lette meno di quello che si possa immaginare.

Confessa che tra le cose più difficili in cui si è cimentato ci sono i gialli, come ad esempio la trilogia del detective Hodges.

Tra gli autori stranieri cita anche John Ajvide Lindqvist, scrittore svedese che amo anche io (e che vi consiglio!).

Confessa che da piccolo leggeva un po' di tutto, anche fumetti. E scoprì Matheson a soli 8 anni...

Ribadisce che il libro preferito tra quelli che ha scritto è La storia di Lisey, dove scandaglia i segreti della vita matrimoniale di coppia. Anche Misery lo adora particolarmente.

Confessa anche senza vergogna di non aver letto mai Jane Austen...

QUI potete leggere l'intero articolo in inglese.

[fonte: nytimes.com]


Nessun commento:

Posta un commento