1 agosto 2016

IT - Cohen parla dell'adattamento del 1990

Mentre è in produzione il remake di IT per il cinema, lo sceneggiatore Lawrence D. Cohen è stato intervistato sulla miniserie del 1990 da lui sceneggiata, e diretta da Tommy Lee Wallace.




"Mi ero già occupato dello script di Carrie, lo sguardo di Satana, e mi chiesero se volevo lavorare a una miniserie tratta da IT per la ABC. [...] Iniziai a leggere il libro e vidi subito il film nella mia mente. Steve è un narratore eccezionale. Senza aggiungere altro, ho accettato il lavoro."


Cohen
"Si pensò all'inizio di affidare la regia a George Romero, per me era un genio. Aveva già collaborato con King e pensare a lui per questa serie è stato naturale. In seguito io e George abbiamo lavorato insieme per un po' di tempo. [...] L'idea era di tirar fuori qualcosa che arrivase a 10 ore. Ma la ABC era preoccupata dell'esborso economico che avrebbe dovuto sostenere per un telefilm così lungo, e ridusse i minuti a disposizione. E Romero ha abbandonato il progetto. L'emittente annuciò che si sarebbe trattato di uno show di 2 serate, 4 ore totali."




"In seguito Tommy Lee Wallace s'incontrò con noi, e prese in mano la regia. Lavorammo insieme alla riscrittura della sceneggiatura, soprattutto della seconda parte, quella sugli adulti."

"Il grande rammarico è stato dover tagliare alcune scene perchè troppo lunghe. [...] L'unica scena che è stato davvero difficile girare è stata (SPOILER) quella in cui Pennywise si mostra in una delle sue molteplici forme, un gigantesco ragno."





"La parte che mi è piaciuto di più scrivere è stata quella dell'infanzia dei Perdenti. Mi hanno fatto credere in loro, ho sofferto per loro. Stephen è uno dei migliori narratori dell'infanzia. Pensate a Stand by Me, e a come i protagonisti vivono ancora nei nostri cuori e nelle nostre menti. IT è il suo opus magnum sull'immaginazione e il potere che abbiamo da bambini, che smarriamo da adulti."



[fonte: comingsoon.net]

Nessun commento:

Posta un commento